Soul Calibur V iPhone 4S Wallpaper

All’inizio della carriera videoludica, quando uno comincia a esplorare generi e cercare passioni, i picchiaduro li ho provati tutti. Virtua Fighter, Body Blows (Team 17. Sì, anche loro hanno fatto giochi brutti come la morte) Tekken, Street Fighter (il primo e il secondo, prima che gli attaccassero sequel, scrittine e scrittone), FX Fighter (un clone di Virtua Fighter solo per PC. Niente di memorabile), One Must Fall 2097 (f-a-v-o-l-o-s-o-!), Dead or Alive e via discorrendo. I risultati non sono mai stati entusiasmanti, inutile nasconderlo. Poi arrivò Soul Edge, sulla prima PlayStation, e fu amore a prima vista. Non cambiava molto rispetto agli altri picchiaduro: anche lì ero una pippa che giocava come giocano solo le ragazze, ovvero pigiando forte forte un solo tasto.
Quello che esce domani è il nuovo capitolo della serie. L’ho visto girare in redazione, ci ho giocato con @Surginis prendendo degli schiaffi che metà basta, ma mi ha comunque fatto scendere una lacrimuccia. E non era colpa del doppiatore che hanno scelto per interpretare Ezio Auditore, new entry di questo capitolo presa in prestito dai blockbuster di Ubisoft.

[download id=”54″ format=”1″]

[download id=”55″ format=”1″]

 

 

Neverdead iPhone 4S Wallpaper e Home Screen

Neverdead è un action in terza persona prodotto da Konami con un protagonista un po’ atipico, visto che passa buona parte del suo tempo senza braccia, senza gambe, con il corpo da una parte e la sua testa, rotolante, dall’altra. Al di là di dell’effettivo valore del gioco, di cui non si può parlare perché ci sono degli embarghi, mi sono piaciuti gli artwork che ho trovato in giro. Ce ne sono due: uno dedicato alla “lei” di Neverdead, l’altro al bizzarro eroe.

[download id=”50″ format=”1″]

[download id=”51″ format=”1″]

 

 

Top 5 – Le Canzoni che pensavi “meh” e invece…


Ci sono un sacco di gruppi e un sacco di canzoni che, quando li senti nominare la prima volta, ti fanno comparire un fumetto sopra la testa con la scritta “meh”. Non è “bleah”, non è “puah”. È proprio “meh”. Dovendo descrivere il concetto in maniera più articolata, con una frase, suonerebbe più o meno così: “beh, ma che mi dovrei aspettare da questo gruppo di scappati di casa?”. Come si evince dal sagace uso del grassetto, è facile capire il perché del “meh”.
Poi ti capita di ascoltarli, di infilare nel lettore il loro CD, o di guardare un video su YouTube e… il “meh” si trasforma. Non sempre diventa un “minchiaoh”, ma qualche volta sì.
Come nel caso della Top 5 di oggi.

Leggi tutto “Top 5 – Le Canzoni che pensavi “meh” e invece…”

Deus Ex: Human Revolution iPhone 4S Wallpaper e Home Screen

Deus Ex: Human Revolution aveva lasciato un po’ tutti con il fiato sospeso, lo scorso agosto. C’è chi lo ha amato, chi lo ha odiato, chi si aspettava un titolo diverso, chi, ancora, ha deciso che era brutto/bello a prescindere.
Alla fine, è venuto fuori un gran gioco, almeno a mio modo di vedere.
Lo stile grafico assolutamente azzeccato, il sistema di coperture efficace,  il vincente meccanismo degli innesti, la storia sfiziosa e un sacco di piccole chicche hanno contribuito a rendere l’esperienza una gran bella esperienza.
Ecco, forse avrei rinunciato agli oggetti “luminosi” di default: l’alone che li pervade è talmente evidente che si può notare da sei monitor di distanza. Consigliatissimo, anche oggi.

[download id=”48″ format=”1″]

[download id=”49″ format=”1″]

 

 

Kingdoms of Amalur: Reckoning iPhone 4S e iPad Wallpaper

Non capisco cosa realmente dovrei aspettarmi, da questo Kingdoms of Amalur: Reckoning. La voglia di giocarlo c’è, le sessanta ore necessarie per affrontarlo come si deve di cui si vocifera forse no. Ma non dispero: se ne ho trovate 120 per piattaforma per Skyrim, vuoi che non riesca a infilare questo Reckoning nei “ritagli” di tempo?
A ogni modo, il gioco di EA pare un action RPG abbastanza canonico, che non sembra pronto a riscrivere le regole del genere. Quindi, se i programmi non vengono scombinati da The Darkness II, che uscirà nello stesso preciso istante (10/02/2012), so che finirò per rimanerci sotto. Sempre che non sia una boiata cosmica, si intende.

[download id=”44″ format=”1″]

[download id=”45″ format=”1″]

[download id=”47″ format=”1″]

[download id=”46″ format=”1″]

 

 

 

 

 

Resident Evil 6 iPhone 4S e iPad Wallpaper

La scorsa settimana è stato annunciato Resident Evil 6, che arriverà nei nostri salotti fra una decina di mesi (il 20 di novembre. Chissà se riescono a non cambiarla almeno un paio di volte, la data).
Zave ne ha scritto 4000 caratteri partendo da un trailer e da un comunicato stampa, quindi un link se lo merita tutto, por malan.
Dal canto mio, spero con tutto il cuore che questo nuovo capitolo della saga possa contare su un sistema di controllo vero, di quelli, per intenderci, che non ti costringono a scegliere se vuoi mirare o preferisci spostarti, ma che, magari, ti permettano di fare entrambe le cose nello stesso momento, come dovrebbe succedere in tutti i titoli usciti dal 1995 in avanti.

[download id=”42″ format=”1″]

[download id=”43″ format=”1″]