MySkyHD me lo ha fatto proprio a fette…

Sono abbonato Sky da settordici anni, da quando c’era la Juve che vinceva, spezzava le reni agli avversari e via così. Dai tempi di Tele+ e Stream, insomma.

In questi mille anni di militanza tra le fila della pay per view più amata dagli italiani, ho cambiato decoder solo quando imposto dall’alto, quando cioè Sky ha deciso che le settecentomila lire che avevi scucito per avere una roba fica non fossero così fiche. Però in quegli anni c’era la gente che “piratava” le card tra un pranzo e l’altro, quindi era giusto passare a una tecnologia più sicura.
Il fatto importante, in tutto questo, è che il mio caro decoder bianco e stondato, quello che indicava che eri sì un abbonato ma non avevi ancora abbracciato né l’accaddì né MySky, due tecnologie resesi disponibili in tempi più umani dei 30 canali in HD, non ha mai dato segni di cedimento.

Poi, finalmente, complice una televisione con i controrazzi consigliata dalla combo Audio Radar/Gorman, più di una coppia di fatto per le questioni tecnologiche, c’è stato il salto. Un salto doppio e carpiato, che mi ha portato ad abbracciare HD e MySky in un’unica soluzione.

Il decoder nero, lucido, stondato è semplicemente perfetto per la mia sala. Di fianco a un televisore totalmente nero, a una PS3 totalmente nera, a una Xbox360 Elite totalmente nera e a un sintoampli totalmente nero una roba bianca avrebbe fatto un po’ schifo, non ho dubbi a riguardo.

Però, il coso tondo e lucidamente nero ha un piccolo difettto: fa cagare.
Salta come nemmeno Bubka dei tempi d’oro.
E se la prima volta l’accoppiata di lucine che segnalano la morte del dispositivo si era portata appresso tutta la stagione 1 di Dollhouse, questa volta lo zzot che ho sentito di  notte mi costringerà a salutare anzitempo le prime due puntate della ripresa di Flashforward. Che è una serie prescindibile per molti, ma a me piace. In fin dei conti, se continuo a vedere la Juve in queste domeniche di buio, posso sopportare anche una serie così, no?
La parte veramente pesce, per dirla alla Ualone, è tuttavia rappresentata dal dover riprogrammare tutte – tutte, cazzo tutte – le registrazioni e i “collegamenti serie”. Va a finire che qualcosa, tipo Glee, me lo perderò. Nel mentre, c’è da recuperare le due puntate di Flashforward, in maniera legale, magari in replica.

MySkyHD. Il secondo cadavere.

Potresti pure trovare interessanti:

ToSo

Appassionato di videogiochi da quando è nato, il ToSo suole divertirsi con Photoshop, Word, Excel, sparatutto, action adventure e titoli sportivi: l’importante è che non sia necessario spostarsi dal divano. Nel tempo libero realizza le più belle sigle del mondo, quelle per Outcast. Si dice non abbia mai tirato un sasso dal cavalcavia, né fatto stragi dal vivo, armato di shotgun.

I commenti sono stati chiusi.