Facebook, Twitter e Zune per 360 – Prime impressioni

facebooktwitterbanda

Il primo giro con due delle tre nuove applicazioni inserite da Microsoft nella dashboard di Xbox 360 non è stato propriamente esaltante. Facebook è scomodo da consultare, non si possono vedere i video e non c’è modo di zoomare sulle foto. Twitter, dal canto suo, è inutile se non può contare sull’aiuto di un browser. In entrambi i casi, poi, stiamo parlando di applicazioni non integrate nella dashboard, che non possono nemmeno contare su un servizio di notifica “push”, come invece avviene su iPhone sia per il client Facebook ufficiale, sia per i molti programmi che gestiscono account Twitter. In parole povere, Xbox considera tanto Facebook quanto Twitter come due “giochi”: se li hai lanciati, vedi che succede, altrimenti sono lì, inutili, a occupare spazio gratuito sul tuo televisore.

Discorso differente, invece, per Zune Marketplace, in cui ho potuto ammirare il trailer dell’interessante James Cameron’s Avatar in streaming a 1080p (merito di Fastweb!). Il servizio pare gagliardo, anche se la rumorosità della console rischia di diventare un problema quando ci si vuole godere un film in santa pace.

Potresti pure trovare interessanti:

ToSo

Appassionato di videogiochi da quando è nato, il ToSo suole divertirsi con Photoshop, Word, Excel, sparatutto, action adventure e titoli sportivi: l’importante è che non sia necessario spostarsi dal divano. Nel tempo libero realizza le più belle sigle del mondo, quelle per Outcast. Si dice non abbia mai tirato un sasso dal cavalcavia, né fatto stragi dal vivo, armato di shotgun.

I commenti sono stati chiusi.