Sherlock Holmes – Buona la prima?

Visto che dal 27 in avanti sarò sperduto sull’altopiano di Asiago senza una connessione degna di tal nome e senza possibilità di accedere alla posta, è giunto il momento di provare la pubblicazione automatica dei post.

Durante l’adolescenza ho avuto modo di consumare avidamente buona parte dei romanzi di Conan Doyle. E no, non me lo aspettavo così, Sherlock Holmes.
Eppure, il personaggio portato sul grande schermo da Robert Downey Jr. è piacevole, un po’ fulminato, sagace e cattivo quanto basta. Certo, non è “quello vero” ma poco importa. E a Watson è andata pure peggio, in fatto di “coerenza storica”. Interpretato da Jude Law, è infatti quanto di più lontano esista da quello raccontato nei romanzi di A. Conan Doyle. Tuttavia, anche lui funziona, eternamente sospeso tra la voglia di avventura e la storia d’amore con la sua bella. (altro…)

Buon Natale!

natalebanda

Il messaggio è lo stesso che ho messo su TGM Online, ed è buono un po’ per tutte le stagioni. Chiunque e dovunque voi siate, auguri di cuore. 🙂

Buon Natale a tutti, va là.

A chi sa le cose,
A chi non le sa,
A chi le vorrebbe sapere e a chi non gliene importa una mazza.
A chi cerca un Breil,
A chi vuole un vecchio Swatch che ticchetta con il cuore,
A chi pensa che “primo” e “+1” siano il top,
A chi crede che una voce possa essere autorevole,
A chi ha capito una cippa e a chi ha capito tutto.
A chi “vi leggo dal numero uno” e che, se va bene, si è fermato al due,
A chi “vi compro dall’altro ieri” ma “ora vi spiego internet e la vita”,
A chi ci compra sul serio,
A chi è uno di noi,
A chi si sente uno di noi,
A chi ha la voglia di criticarci per farci migliorare,
A chi ha voglia di criticarci perché comunque è cool,
A chi ha lavorato con me in questo anno,
A chi lo ha fatto in passato,
A chi forma la redazione,
A chi si scanna sui voti,
A chi ci vuole bene,
A chi ci vuole male.

In ogni caso, auguri di cuore, dovunque e chiunque voi siate.

Sulle incoerenze di Assassin’s Creed 2 – Lasciatemi scegliere tra Bene e Male!

assassinsbanda

Attenzione, il seguente articolo contiene un paio di spoiler mica male sulla trama di Assassin’s Creed 2, uno dei titoli più divertenti dell’anno per quanto riguarda la piattaforma di Microsoft. Prima di continuare nella lettura, è bene che finiate il gioco per due motivi: non vi rovinate la storia e potete capire appieno ciò di cui si parla.

Il titolo Ubisoft è sicuramente uno dei più interessanti dell’anno. Dalla sua ha una trama clamorosa, un sistema di gioco interessante e mai frustrante e un altro tot di cose che possono solo che essere considerate positive. Eppure, qualcosa che non va c’è. (altro…)

The Saboteur – La storia di un irlandese che prova a combattere il Terzo Reich…

saboteurbanda

Publisher: Electronic Arts, Sviluppatore: Pandemic, Sito: thesaboteur

Ambientato nella Francia della Seconda Guerra Mondiale, The Saboteur ci fa vestire i panni di Sean, un meccanico irlandese diventato pilota per merito di un italiano. Detta così, pare quasi una barzelletta: “la sai quella dell’Inglese, del Francese e dell’Irlandese?”. Quanto raccontato nel titolo di Electronic Arts, però, non è che dia particolari ragioni per ridere: girare per le vie di Parigi e vederle agghindate a festa con stendardi raffiguranti svastiche, altoparlanti che diffondono il verbo nazista e cose del genere toglierebbe il sorriso anche al più stupido degli stupidi. Oddio, dovrebbe. (altro…)

Vintage Games apre i preorder

vintagebarra

Il simpatico duo composto da Gaburri e Todeschini ha finalmente aperto la sezione dei preordini per portarsi a casa una copia di Vintage Games. Ora, al di là del fatto che buona parte dei libri tradotti come Dio comanda di Multiplayer.it era opera loro, questi simpatici guasconi meritano tutto il vostro supporto. Il sito per il preorder è disponibile cliccando su questa fantastica scritta! Nel mentre, se volete sapere di che si tratta, non vi resta che leggere quanto scritto al tempo dell’annuncio, seguendo questo link.

Lasciami Entrare – Che i vampiri tornino vampiri…

vampirebanda

In un periodo in cui i vampiri sono di gran moda, fa piacere leggere qualcosa di differente dalle vicende narrate in Twilight, dove i succhiasangue sono dei pratici dandy che luccicano al sole.

Lasciami Entrare (Let the Right One In) è un romanzo un po’ particolare, che mette in scena una piacevole storia d’amore condita da un retrogusto noir che non fa mai male. (altro…)